Credits / Note legali

LA MATURITA' ARTISTICA

Dopo aver ripreso con entusiasmo l’attività pittorica poco prima del 1950, attraverso il recupero di uno stile personale, Venzo raggiunge la maturità artistica tra il 1953 e il 1954, anno che segna una svolta nell’uso del colore. La rappresentazione della natura e dei temi religiosi acquista una inedita forza cromatica che si ispira in certa misura all’espressionismo. In questa fase, soprattutto nel corso degli anni Sessanta, il colore di Fratel Venzo raggiunge nuovi apici poetici ed espressivi, attraverso una formidabile capacità di sintesi formale: tra le opere più significative, Autunno sui Colli Berici (1958), Isola di Vulcano (1958), Campo arato (1964), Splendori d'autunno. Lonigo e l'Addolorata (1965), Cristo nell’orto del Getsemani (1970) e San Paolo in cammino (1975).